La raccolta della canapa

Il socio dunque avrà da dichiarare quanta erba fuma mensilmente ed il club provvederà al suo rifornimento, offrendo di settimana osservando la settimana varietà diverse successo erba, tra cui canapa sativa e indica e la coltivazione cannabis.

Con annessi racconti e aneddoti dei nostri bisnonni che narravano di tradizioni, canti ed balli che accompagnavano la lavorazione e la raccolta della canapa. Osservando la Italia passi in avanti ne sono stati fatti, nelle Marche ad esempio di recente è stata approvata la legge quale consente l’utilizzo della cannabis per scopi terapeutici, ciononostante a livello nazionale non possiamo ancora parlare successo piena attuazione di codesto potenziale.

A tal proposito è utile ricordare che per i semi cannabis outdoor è necessario effettuare dei controlli di routine proprio per il fatto che i semi sono esposti alle intemperie, alle malattie ed alle muffe. In Italia non si capisce bene quale sia la posizione in merito, ma in ogni evento le procedure di entrata sono talmente ingarbugliate da scoraggiare anche il appropriata illuminato dei medici. Ma se questo bastasse per non proibire una sostanza nociva, allora non ci è chiaro perché la cannabis sia oggi vietata.

Secondo altri dati, addirittura la metà degli studenti universitari ne ha fatto uso almeno una volta, ed un terzo ne fa uso regolarmente. Inoltre, come possiamo dire che e più della cannabis, il tabacco, la nicotina e l’alcool diminuiscono distintamente la produttività, costano moltissimo alle casse dello Condizione, e arricchiscono le organizzazioni criminali.

Ancora una volta, noi siamo convinti che è considerato proprio grazie al proibizionismo che si crea il mercato nero, e pertanto l’opportunità di guadagno per le mafie (si ricordi l’esempio fallimentare del proibizionismo sull’alcool negli Stati Uniti negli anni Venti dello scorso secolo), solo per fare un esempio, la depenalizzazione del mercato ed del consumo della cannabis sottrarrebbe alle organizzazioni criminali la quasi totalità degli introiti derivanti dal traffico illecito.

Il patrimonio ereditato dalla Cannabis Sativa presente nei semi di Skunk è ancora più evidente nella conformazione e aspetto della pianta stessa: bellissimi e lunghi pistilli e la sua tendenza a sviluppare grosse e ricche cime in tutte le direzioni sono il marchio di fabbrica di una delle piante più amate da tutti gli intenditori di Marijuana del mondo.

Ma ci sarebbero anche dei contro in merito ad un’eventuale legalizzazione della Cannabis: Il rischio di abuso per esempio: legalizzare la marijuana significa di fatto renderne lecito l’utilizzo anche verso livello morale. Oltre a ciò, l’importanza della cannabis a livello medico è stata ampiamente dimostrata, rivelandosi utile, tra le altre cose, nel trattamento di tumori malattie neurodegenerative. I semi di cannabis si sono dimostrati utili nel combattere alcune forme di dolore, gli spasmi, la nausea e anche l’anoressia. Solo i maggiorenni potranno acquistare i prodotti, diminuiranno i limiti per la cannabis terapeutica e saranno depenalizzate le sanzioni per chi passa una canna” ad un amico. In verità non Comuque, dal punto di vista scientifico e legale, tutta la cannabis è Cannabis Sativa.